Tre cazune furtunate

 

 

 
                                                 
  commedia in tre atti di Eduardo Scarpetta  
     
 

 
     
 

L'autore

 
 

Eduardo Scarpetta nasce a Napoli il 13 marzo 1853. Si affaccia giovanissimo al mondo del teatro e gi a 24 anni viene chiamato a sostituire Antonio Petito a capo della compagnia omonima. Qui, al teatro S. Carlino, regna incontrastato nel panorama teatrale napoletano. La sua stata una vita alquanto movimentata: da Rosa De Filippo, sposata nel 1876, ha avuto tre figli (Mim, Maria e Vincenzo)  ed altri tre li ha avuti da una relazione extra-coniugale con Luisa De Filippo, figlia del fratello di Rosa, (Titina, Eduardo e Peppino). Quando nel 1884 a Napoli viene demolito il teatro S. Carlino, fa il suo esordio in un teatro prestigioso, il Fiorentini, nel quale, fino a quel momento, si era recitato esclusivamente in lingua. Una delle commedie pi divertenti "Li nepute de lu sinneco": movimentata farsa ricca di doppisensi  e battute.

 
                                                 
 

La trama

 
 

E' la storia di un tradimento fatto passare per uno scherzo, inserita nelle fortunate vicende legate a tre pantaloni che fanno solo la fortuna del protagonista (Don Vincenzo Cetrulo) intorno al quale ruotano tutte le figure della commedia: i "nobili", snob boriosi ed austeri, ed i "popolani", sempre alla ricerca del sistema migliore per sbarcare il lunario.

 
                                                 
 

Il copione

                                   
                                                 
 

Personaggi ed interpreti

 

Vincenzo Pietro delle Cave                  
  Rachele Margherita Bellini                  
  Totonno Armando Mormile                  
  Retella Assunta Merola                  

Eugenio Giacomo Panico                  
  Amelia Imma Faenza                  
  Luigino Silvio Mauro                  
  Michele Carlo Senese                  

Andrea Armando Carpentieri                  
  Colonnello Carlo Mitraglia Sergio Marolla                  
  Elvira Lea Zunico                  
  Conte Falda Salvatore Casertano                  
  Contessa Falda Anna Marino/Lucia De Blasio                  

Erminia Lorena Isacchini                  
    Cosimo Picazio                  
  Marchesa Stanza

Silvana Bullara/Rosa Marrapesa

                 
  Cameriere

Salvatore Di Buccio/Alberto Capobianchi

                 
                                                 
  Regia  

Salvatore Casertano  
                                                 
 

Le rappresentazioni

 
  3-4 giugno 2000 - Guidonia Montecelio (RM) - Teatro dell'Aeroporto  
  13 settembre 2000 - Tivoli (RM) - Anfiteatro di Bleso - Settembre Tiburtino  
  29 novembre 2000 - Tivoli (RM) - Teatro Giuseppetti - Tiburfestival  
  27 aprile 2001 - Grazzanise (CE) - Aeroporto Militare  
  4 agosto 2001 - Colonna (RM)  
  14 dicembre 2001 - Roma - Circolo Sottufficiali A.M.  

                                               
   
                                                 

 

 

Sito ottimizzato per la visualizzazione 1024x768 su Microsoft Internet Explorer - Realizzazione sito: Sergio Marolla